"Anche un viaggio di mille miglia inizia con un passo". Lao Tsu Lao Tzu

Benvenuti!

Ciò che vorrei condividere con voi è la domanda che ogni persona si fa prima di decidere d'incominciare un percorso psicologico. Perchè devo raccontarmi ad un'altra persona? Perchè questo dovrebbe servirmi? Ma siamo sicuri che io ne abbia veramente bisogno? Cosa ci vado a fare?

"Il viaggio più difficile di un essere umano è quello che lo conduce dentro se stesso alla scoperta di chi veramente egli è”. 

Carl Gustav Jung

L'incontro con lo psicologo è una possibilità di incontrare se stessi.

 

 

Chi sono

Chi sono

Dott.ssa Daniela Dessì

Psicologa

Iscritta all'Albo A degli Psicologi  n.2870

 

Sono una Psicologa e da sempre interpreto la mia professione come una possibilità e un'occasione per poter mettere al servizio delle persone strategie alternative che possano supportare l'individuo nell'affrontare le difficoltà o il disagio in ambito personale e relazionale.

La mia attuale formazione teorica e pratica fa riferimento all'approccio Analitico - Archetipico basato sull'ascolto dei racconti di vita, degli immaginari e dei sogni e sull'accoglimento del sintomo. Il principio da cui parte il colloquio terapeutico è quello di dare spazio a tutte le immagini della psiche promuovendo una visione dinamica della percezione di se stessi.

Attualmente svolgo l'attività di libera professionista come Psicologa in Piemonte a Vercelli e in Abruzzo a Magliano de' Marsi. Sono laureata in Psicologia Applicata, Clinica e della Salute presso l'Università degli studi dell'Aquila.

Ho frequentato corsi professionalizzanti in Psicoterapia Analitico - Archetipica e svolto attività in gruppi di Psicodramma e gruppi Analitico - Gestaltici.

Ho fatto esperienze di tirocinio formativo e professionalizzante in ambito sociale e clinico. La mia formazione si è svolta in Associazioni, all'interno dell'Università e presso la ASL del territorio. Ho partecipato a Seminari e Convegni per la formazione e l'aggiornamento della professione.

 Lo Psicologo

Il mio ruolo è quello di sostenere le persone nel loro percorso psicologico accogliendo ogni immagine che potrà emergere durante il percorso stesso. All'interno del colloquio psicologico l'incontro con se stessi e con le immagini della psiche favorisce la riflessione sia sul proprio malessere che sulle proprie potenzialità. Nel percorso psicologico la riflessione su se stessi si traduce nell'opportunità di trasformare la propria sofferenza in forza creativa.  La dimensione interiore  come incontro con se stessi è il luogo in cui trovare tutte le risorse necessarie per affrontare il proprio dolore, le proprie incertezze e le difficoltà. Lo sguardo interiore è la possibilità che abbiamo di trasformare la nostra vita nel mondo esterno: non è possibile pensare che le nostre difficoltà nel mondo e con le persone si trasformino senza aver prima considerato ciò che ancora non abbiamo risolto dentro noi stessi. La relazione con lo psicologo è un'opportunità per affontare un viaggio sostenuti da un'altra persona che prima di noi ha sondato le profondità dell'anima e che può sostenerci e venirci in aiuto durante il nostro percorso.

"L'incontro tra due personalità è come il contatto tra due sostanze chimiche; se c'è una qualche reazione, entrambi ne vengono trasformati".

Carl Gustav Jung

 

Il coraggio di affrontare un nuovo percorso 

Cosa vuol dire confrontarsi con la propria psiche, con la propria anima? L'anima è una prospettiva, un modo di vedere in trasparenza, il luogo delle nostre sensazioni, dei nostri sentimenti dei nostri ricordi, delle nostre difficoltà, delle nostre paure, dei nostri dubbi. Il percorso psicologico è un'opportunità per ascoltarci, per ascoltare la nostra anima. L'anima chiede di essere ascoltata e lo fa ogniqualvolta ci troviamo in difficoltà, in stati di sofferenza, di ansia, in momenti in cui ci troviamo ad affrontare cambiamenti dolorosi come separazioni, lutti, perdita del lavoro o altre situazioni che ci destabilizzano e ci procurano disagio. In questi momenti ascoltando il nostro dolore possiamo trovare il coraggio per incominciare a percorrere un cammino interiore nei sentieri dell'anima.

 

 

Psiche

Psiche

Psykhé, anima, respiro, soffio.

"Solo il viandante che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore potrà accostarsi all'anima scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare lei, poichè Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima".

Carl Gustav Jung